Categorie
Strutture

Culla

Sperone smussato e levigato dai ghiacci e dall’acqua, alto un centinaio di metri, roccia granito con grandi vene pegmatitiche.

È una struttura articolata che sulla destra presenta uno splendido bombamento a due risalti, alto circa 100 m, di granito grigio solcato da vene longitudinali di quarzo che suggeriscono le linee di salita. Le  placche sono molto verticali in principio per poi adagiarsi verso la cima della struttura. Arrampicata tecnica e delicata sul poco che offre la roccia nella parte bassa, di aderenza nella parte alta.

Avvicinamento

Bodengo, dalla fontana alla fine del paese (parcheggio) salire per i prati lungo il margine sinistro, dopo un breve tratto di ginestre e arbusti si individuano i muretti di fondazione di un antico sentiero, percorrerlo fino a dove è ben marcato, dopo il guado di un primo ruscello la traccia comincia a farsi più flebile e sfuggente, seguirla con attenzione, tratti in salita nel bosco si alternano a tratti più pianeggianti in direzione ovest. Man mano il bosco si fa più rado e il sentiero torna ad essere marcato, supera un terrazzo con una grande lastra di pegmatite bianca e un ruscello (acqua disponibile tutto l’anno). Qui ancora in piano, poi giunti sotto la struttura si risale direttamente (1 h).

Elenco vie